Renzi contestato dagli oncologi

Oncologi d’Italia in rivolta contro l’enfant prodige del Pd e candidato sindaco di Firenze Matteo Renzi (nella foto). L’aspirante primo cittadino, da presidente della Provincia di Firenze, ha offeso qualche tempo fa, in diretta tv, una loro collega, la professoressa Patrizia Gentilini, apostrofandola come «apprendista Maga Magò». Un insulto vero e proprio, per quanto simpatico sia il personaggio Disney, per una scienziata che si occupa di salute. Sulla vicenda è in corso una causa civile per ingiurie, intentata dalla dottoressa, che chiede un risarcimento di 250mila euro da devolvere in ricerca e informazione sui pericoli legati all’incenerimento dei rifiuti. E al suo fianco sono scesi in campo, con una lettera, gli oncologi: per ricordare all’enfant prodige che, educazione a parte, il primo compito di un sindaco è la tutela della salute pubblica.