Renzi rottama pure l’assessore

Questa potrebbe essere l’ultima settimana di «lavoro» per l’assessore alla cultura Giuliano Da Empoli. Il sindaco di Firenze Matteo Renzi, infatti, ha deciso di rottamare anche l’amatissimo (e contestatissimo) delfino e di riprendersi le deleghe a Cultura e contemporaneità. Da Empoli si era dato una scadenza: due anni a Firenze da assessore e poi via. Pare ora sia in partenza per New York, per un periodo di studio e di riossigenazione, prima di iniziare a lavorare con Giorgio Gori alla fase due del Big Bang, ovvero alla campagna di comunicazione che supporterà la corsa di Renzi a leader del centrosinistra per le elezioni politiche. Gori ormai trascorre a Firenze 3 giorni alla settimana rinchiuso nella sede dell’ associazione in via Martelli, dove nel 2009 c’era il quartier generale delle primarie, e dedica il resto del suo tempo non più alla tv, ma alla politica. Un iperattivismo che non tutti nel clan renziano gradiscono.