Repetto serve ai tavoli della Festa dell’Unità

Ci sarà anche il presidente della Provincia di Genova, Alessandro Repetto (Margherita), fra i volontari impegnati nell’edizione 2007 della Festa provinciale dell’Unità che s’inaugura oggi alla Fiera di Genova, con l’intervento del segretario della Federazione Provinciale Ds, Victor Rasetto. La Festa dell’Unità proseguirà fino al 16 settembre e all’appuntamento sono attesi circa 500 mila visitatori.
Repetto, uno dei pochi iscritti della Margherita a partecipare attivamente alla Festa, ha dato la sua disponibilità a coprire alcuni turni al ristorante «Il porcino».
«Per i Ds, anche per i dirigenti, è una tradizione quella di servire ai tavoli o di lavorare come volontari all’organizzazione della Festa dell’Unità - spiega il segretario provinciale della Quercia Victor Rasetto -.
Quest’anno, visto che si può considerare l’edizione 2007 della Festa come la prima dell’Ulivo, abbiamo esteso l’invito anche agli iscritti della Margherita».
L’alleanza del Partito Democratico non sembra però essersi estesa al momento anche ai fornelli e ai lavori manuali: «Le adesioni sono state poche, ma fra queste abbiamo registrato quella importante del Presidente Repetto. L’impegno dei dirigenti Ds nelle attività pratiche della festa comunque - ha concluso Rasetto - sarà lo stesso di ogni anno».
In tutto sono previsti circa quaranta dibattiti, che riuniranno intorno a un tavolo ministri ed esponenti della politica nazionale, cento spettacoli, stand e ristoranti. E proprio il Partito Democratico sarà al centro del confronto. Per discutere del nuovo partito si troveranno a Genova, fra gli altri, Walter Veltroni (6 settembre, ore 21), Rosy Bindi (8 settembre), Pierluigi Bersani (10 settembre), Enrico Letta (12 settembre), Anna Finocchiaro (16 settembre).
«Quella dell’Unità rimane comunque una festa aperta a tutti e fatta quindi anche di intrattenimento - ha aggiunto Rasetto -. I concerti, gli spettacoli per bambini, la buona cucina rappresentano un elemento importante anche se gli spazi della Festa sono ridotti a causa dei lavori di ristrutturazione in corso alla Fiera di Genova».