«Repubblica di Genova» fra moda e sport

Anni 32, di origine croata, Walter Skara, laureato in giurisprudenza, parla 4 lingue, ha viaggiato tanto all'estero, fonda l'azienda inventando un semplice logo cominciando a vestire calciatori e ex calciatori di Genoa e Sampdoria, dai giocatori di ieri, Attilio Lombardo, Giovanni Invernizzi, Ciccio Pedone, Marco Nappi, Thomas Skhuravy, Mario Bortolazzi, Gennaro Ruotolo, Vincenzo Torrente, a quelli di oggi, Fabio Quagliarella, Pietro Accardi, Gianluca Berti, Marco Rossi, Omar Milanetto, Antonio Cassano, fino a Claudio Onofri, Enrico Nicolini, Massimo Briaschi, Graziano Cesari, oltre a telecronisti e presentatori Tv di ogni emittente televisiva locale.
Tra tutti i personaggi che arrivano a Genova e poi partono, rimane una sincera e forte amicizia con alcuni personaggi; è il caso di Attilio Lombardo, simpaticissimo, una persona umilissima e di grande carisma, del capitano Marco Rossi, ragazzo di cuore, spontaneo e semplicissimo, di Mario Bortolazzi, un affezionatissimo alle mie felpe, Gennaro Ruotolo, Giovanni Invernizzi, ma soprattutto del grande Graziano Cesari e Claudio Onofri, con cui divide anche serate «mondane» e partite di calcetto.
Quest'estate è uscito con una strabiliante linea di caschi, rivestiti in ecopelle, alla moda e all'avanguardia come materiali e grafiche, che ha già fatto innamorare i vip che si sono gia impadroniti ognuno di loro di un casco. Il lancio di questo nuovo prodotto lo inserisce in un settore merceologico nuovo che gli da ancora più prestigio e visibilità.
Inoltre ha sempre scelto luoghi e paesaggi suggestivi per far sfondo ai suoi cataloghi; quest'estate, teatro dei suoi articoli estivi, caschi compresi, è stato un antico casale nell'entroterra ligure, l'antico casale di Sarzana appunto, dove il capitano del Genoa Marco Rossi, Graziano Cesari e una bellissima modella polacca di nome Olga, hanno posato per le sue nuove linee; per la linea invernale ha scelto invece il paesaggio di Portofino Vetta, dal rinomato ristorante Portofino Kulm, dove sempre con l'ormai affezionato Graziano, Claudio Onofri e un'altra stupenda modella lituana di nome Tania, ha sfoggiato le sue nuove polo e felpe uomo/donna stile «vintage» che stanno già facendo gloria tra i genovesi e non.
Dopo solo un anno di vendita nel territorio ligure, l'azienda sposta già la produzione in Cina e successivamente in Turchia, segno questo della visione a 360 gradi del giovane imprenditore e della sua voglia di emulare le grandi aziende.
La produzione dei caschi, invece, è naturalmente made in Italy, poiché deve obbligatoriamente seguire le severe norme vigenti per quanto riguarda le omologazioni. Ricordiamo il sito dove è possibile andare a vedere la gamma degli articoli: www.repubblicadigenova.net
Ma la giovane azienda di Walter non si ferma nel territorio ligure, vuole ora caparbiamente allargare i suoi fronti, così da poco fonde le sue energie con la rinomata e storica famiglia Zeffirino, in particolare con Marco e Ugo Belloni, con i quali si tuffa in una nuova sfida inventando insieme e lanciando su territorio nazionale il nuovo marchio di abbigliamento BFLY, già promosso mediaticamente e pubblicizzato da importanti testate giornalistiche e già indossato da numerosi big dello spettacolo. Nasce dunque BFLY, un marchio di tendenza appena affacciatosi nel mondo della moda ma gia richiestissimo, che consente a Walter di ricevere ancora piu gratificazioni e riconoscimenti nel suo settore, cui si dedica sempre con tanta passione e devozione.
C'è dunque grande attesa per l'ascesa del nuovo brand, vedremo dove arriveranno le potenzialità e i sogni di Walter e dei Belloni (sito di riferimento: www.bflymode.com).