«Repubblica Romana festa da confermare»

«Abbiamo fortemente voluto una legge che celebrasse una data fondamentale per il nostro Paese, quella del 9 febbraio, giorno della Proclamazione della Repubblica Romana. Ho inviato al presidente della regione Piero Mazzarro una lettera appello, fino ad oggi rimasta senza alcuna risposta, nella quale lo invito a scegliere e confermare questa data simbolo». Lo dichiara Donato Robilotta, capogruppo del Nuovo Psi alla Regione Lazio. «Issieme a Garibaldi, Bixio, Pisacane, Mameli e tanti altri che hanno collaborato a scrivere le pagine del Risorgimento Italiano - ha aggiunto Robilotta - è importante ricordare una data fondamentale per il nostro paese, quella del 9 febbraio, una data che ha sancito l’inizio della nostra patria e della laicità dello Stato».