La resa dei conti per il golpe a Gaza

Ramallah. Una commissione ufficiale palestinese ha consegnato ieri al presidente dell’Anp, Abu Mazen, un rapporto di 200 pagine. Sotto accusa i servizi di sicurezza e le forze di Al Fatah per la scarsa professionalità dimostrata lo scorso giugno, quando Hamas assunse il controllo di Gaza dopo sanguinose battaglie. Sono circa 60 gli ufficiali e dirigenti di Al Fatah rinviati a giudizio di fronte a tribunali militari. Una riforma dei servizi di sicurezza, dunque, sulla base di criteri «professionali e non più politici». Il rapporto è il risultato di interrogatori a comandanti del Fatah, tra cui l’uomo forte di Gaza, Mohammed Dahlan, l’ex consigliere per la sicurezza nazionale dimessosi due giorni fa.