Resistere ai conservatori per non sparire di scena

Secondo il quotidiano britannico Daily Telegraph, durante le feste il primo ministro Gordon Brown «può tirare un sospiro di sollievo». I motivi sono diversi: «Le distanze nei sondaggi si accorciano»; «è ancora premier»; «i conservatori vacillano»; «lui spera che l’economia si riprenda». Lui spera, anche se i segnali di ripresa sono ancora deboli. Per il settimanale Business Week infatti l’economia della Gran Bretagna entra «zoppicando» nell’anno nuovo e il Paese ufficialmente è ancora in recessione. Inoltre, nel 2010 è attesa soltanto una crescita modesta. Certo, Gordon Brown è messo meglio oggi di qualche mese fa, soprattutto a causa degli errori altri: i conservatori hanno mostrato debolezze. Ma le elezioni si avvicinano, sono in primavera e il miglior regalo di Natale per il premier è riuscire nell’anno nuovo a resistere e sperare in qualche passo falso dei rivali e del leader conservatore David Cameron.