Respinta l’offerta ostile di Mittal

Arcelor

Arcelor ha respinto formalmente l'ultima offerta ostile lanciata da Mittal Steel.Il cda della società siderurgica francese «ha ritenuto opportuno repingere all'unanimità l'offerta perché non valorizza in modo adeguato Arcelor e non è sufficiente a finanziare i suoi piani di sviluppo». Mittal aveva migliorato la propria proposta il 19 maggio ed era arrivata a valorizzare la società francese sui 22 miliardi di euro. Arcelor considera «inadeguata» l'offerta di Mittal, pochè «non tiene conto dei risultati finanziari ed operativi del 2005, che hanno superato le aspettative dei mercati, e quelli del primo trimestre 2006 e neppure il piano industriale di Arcelor». Il 26 maggio scorso Arcelor ha offerto 15,3 miliardi di dollari per acquisire la russa Severstal, che il board della società ritiene «più attraente » e raccomanda ai suoi azionisti. L'offerta di Mittal verrà chiusa il prossimo 5 luglio.