«Il resto della notte» di Francesco Munzi

Ai Chiostri dell’Umanitaria, per il ciclo Arianteo, è di scena il film «Il resto della notte» di Francesco Munzi. Silvana, moglie di un industriale di provincia, si convince che la giovane domestica romena, Maria, sia responsabile della sparizione di un paio di orecchini preziosi nella propria casa. Senza prove e contro la volontà del marito e della figlia, la donna decide di licenziare la giovane che finisce così col chiedere aiuto al suo ex fidanzato, appena uscito di galera. L'uomo organizza una rapina alla villa della famiglia che ha licenziato la ragazza e chiede aiuto al suo compagno di malefatte e a suo fratello minore. (via San Barnaba, 48. Ore 21).