Retata anti al Qaeda in Francia: 11 arresti

Parigi - Undici persone sono state arrestate oggi in Francia nel quadro di una retata antiterrorismo e su nove di esse grava il sospetto che abbiano "legami con l'organizzazione terroristica al Qaida". Secondo quanto poi reso noto dal ministero dell'Interno, i primi due arresti sono avvenuti ieri all'aeroporto parigino di Orly, a carico di due individui che stavano rientrando dall'estero, a quanto sembra dalla Siria.

Gli altri sono venuti di conseguenza: sei alla periferia di Tolosa, tre in un sobborgo della capitale e gli ultimi due nella Francia sud-occidentale, di cui sarebbero originari molti dei sospetti: tra costoro ci sono anche quattro donne. L'accusa principale sarebbe quella di aver reclutato aspiranti combattenti, da inviare in Iraq perchè si unissero ai ribelli locali. La nota ministeriale precisa che nove degli arrestati sarebbero legati specificamente a al Qaeda. La loro cattura, si afferma, è stata resa possibile da una «vasta e lunga inchiesta», condotta dalla divisione anti-terrorismo della polizia giudiziaria con il sostegno dei servizi d'intelligence.