In rete i modelli per dichiarare i propri redditi

Roma. La denuncia dei redditi e la contribuzione tributaria approdano con maggior continuità e stabilità in Rete. Entro il 15 febbraio di ogni anno l’Agenzia delle entrate dovrà rendere disponibili i modelli on-line per le dichiarazioni, le relative istruzioni e le specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati. Lo ha stabilito un emendamento alla Finanziaria, approvato dalla commissione Bilancio del Senato, grazie al quale i contribuenti avranno più tempo per la compilazione e l’invio.
Questa nuova norma, afferma la senatrice Helga Thaler dell’Svp, che figura tra i firmatari dell’emendamento, «mette i contribuenti nelle condizioni di conoscere in tempo utile gli obblighi fiscali, come previsto dallo statuto del contribuente». Si tratterà di una semplificazione che agevolerà chi è solito compilare autonomamente il modello Unico.