Dalla rete mobile al Voip con il cellulare di IpTrend

Nuova versione del browser per il gigante del software

Massimo Carboni

da Milano

Finalmente è arrivato Internet Explorer 7. Per scaricare la versione definitiva per Windows XP, per il momento in inglese ma disponibile tra qualche settimana anche in Italiano, basta collegarsi all’indirizzo: http://www.microsoft.com/ italy/windows/ie/downloads/default.mspx.
Diverse le novità, a partire dal look, sostanzialmente rinnovato, con un restyling della barra dei comandi le cui dimensioni sono state ridotte per consentire una più ampia visualizzazione delle pagine web. Ottimizzata anche la gestione e l’archiviazione dei siti preferiti. Il nuovo Favorites Center consente una gestione semplificata della cronologia e dei feed RSS con una struttura poco invasiva ma estremamente funzionale, che forse ricorda un po’ quella di Safari, il browser fornito sui Mac/Apple. La navigazione è stata ottimizzata attraverso l’impiego di piccoli ma utili accorgimenti.
Tra questi sarà sicuramente apprezzata l’esplorazione attraverso la barra dei tab che consente di organizzare nella parte superiore e aprire contemporaneamente più siti che poi possono essere visualizzati all’interno di un’unica finestra di navigazione organizzata. Internet Explorer 7 consente di utilizzare in modo veloce i motori di ricerca preferiti. Insomma piccoli grandi accorgimenti, tuttavia se si vuole trovare un buon motivo per installare la nuova versione di Explorer probabilmente questo risiede nei nuovi accorgimenti che ne aumentano in modo sostanziale la sicurezza. In modo molto intuitivo è possibile sapere se il sito visitato dispone di un certificato SSL (Secure Sockets Layer) valido, evidenziato dal consueto lucchetto chiuso, oppure se vi sono irregolarità nelle informazioni del certificato stesso. Inoltre Internet Explorer 7 si è sensibilizzato al fenomeno dilagante in rete: il phishing. Per cercare di arginarne gli effetti, segnala, attraverso una badge di protezione, se il sito visitato è già noto per acquisizione di informazioni personali o finanziarie degli utenti in modo fraudolento. Durante l’esplorazione del Web, Internet Explorer 7 fornisce anche il monitoraggio automatico del computer per proteggerlo da programmi indesiderati e dannosi che potrebbero essere installati nel sistema durante la navigazione come dialer o spyware. Infine si sa che i browser soffrono più o meno tutti di problemi di visualizzazione di una parte dei siti presenti in rete. Se si vuole verificare la compatibilità di Explorer 7, ma anche di altri browser, senza installare 14 megabyte di programma basta recarsi al sito http://browsershots.org e fare qualche test. Scrivendo l’indirizzo prescelto il sito mostra la visualizzazione della pagina come sarebbe coi diversi browser indicando risoluzioni e compatibilità con javascript, flash e plug in vari.