Rete Telecom oggi all’esame dell’Authority

È all’ordine del giorno del consiglio dell’Autorità delle comunicazioni di oggi, come previsto, l’apertura del procedimento su Telecom con l’analisi dei quattro mercati che riguardano l’accesso alla rete dell’ex monopolista e dei rimedi utilizzati finora. Secondo quanto prevede la procedura, qualora gli accorgimenti usati siano considerati insufficienti, l’autorità guidata da Corrado Calabrò giudicherà se e fino a che punto usare un rimedio straordinario come la separazione della rete. L’unico modello di separazione funzionale a cui l’organismo regolatore può fare riferimento è infatti quello inglese, che è stato raggiunto in base a un accordo tra Ofcom (che però aveva i poteri per imporsi) e British Telecom e che ha portato alla nascita di Openreach, la società indipendente di proprietà dell’ex monopolista che ha in mano la gestione della rete. Gli occhi del garante, secondo quanto apprende Radiocor, saranno puntati oggi anche sui costi di terminazione pagati dagli altri operatori a 3Italia (H3G).