Rettifica del Vaticano: "Strumentalizzato il discorso su Roma"

Comunicato della Santa Sede: "Meraviglia per l'interpretazione data dai mezzi di informazione" sulle osservazioni rivolte ieri dal Papa alla città di Roma e alla regione Lazio

Città del Vaticano - "Desta meraviglia la strumentalizzazione politica che ha fato seguito alle parole rivolte dal Santo Padre ai rappresentanti della Regione Lazio, della Provincia e del Comune di Roma". Inizia così il comunicato diffuso nella tarda mattinata di oggi dalla sala stampa della Santa Sede nel quale si contesta l’interpretazione politica data dai giornali di oggi all’udienza concessa ieri dal Pontefice a Walter Veltroni, Piero Marrazzo ed Enrico Gasbarra insieme agli amministratori dei tre enti locali. "Non era certo intenzione del Papa - si legge ancora nel testo - sottovalutare l’azione sociale che i responsabili della Città di Roma e della Regione stanno compiendo con apprezzabile impegno. Egli infatti - si legge ancora nel testo - nella sua qualità di vescovo di Roma, in diverse circostanze e anche di recente, ha posto in luce le realizzazioni compiute a servizio della cittadinanza, realizzazioni che ha tenuto a sottolineare anche nel discorso di ieri. Ugualmente però egli non poteva non evocare, dando voce a tanti che a lui si rivolgono, alcune problematiche umane particolarmente urgenti, che vanno affrontate con il contributo di tutti. La Chiesa, come Sua Santità ha assicurato, non farà mancare il proprio apporto e la propria collaborazione".