Rho, ospedale «chiuso per insetti»

(...) relative alla pesante umidità di questi ultimi giorni di estrema calura – sottolineano dall’azienda ospedaliera Salvini -. I lavori dovrebbero concludersi entro la fine della settimana, e dalla prossima tutto dovrebbe ritornare alla normalità».
Rimane invece aperto e funzionante almeno il pronto soccorso, ma quanti avranno bisogno di un intervento d’urgenza dovranno essere trasferiti in un’altre strutture della stessa azienda, ad esempio Garbagnate Milanese e Bollate. I pazienti ricoverati all’ospedale Rho, e già in lista di attesa, potranno essere operati comunque, se lo vorranno, in uno degli altri due presidi.
Intanto, a Rho è palpabile il malcontento, specie fra chi si era preparato a farsi operare proprio nell’ospedale cittadino. Bollate e Garbagnate, infatti, non sono facili da raggiungere con i mezzi pubblici, e quindi per chi si aveva deciso di assistere un parente e non possiede l’automobile, il disagio è notevole.
Le zanzare dovrebbero aver invaso il blocco operatorio per la disattenzione di qualcuno che, a causa del caldo soffocante, avrebbe aperto sbadatamente le finestre, consentendo agli insetti di invadere l’area che precede le sale chirurgiche.