Rho Salone del Mobile scacciacrisi: tutto esaurito con lista d’attesa

Nonostante la difficile congiuntura economica, che ha portato nel 2009 a un calo della produzione del 20%, il settore legno-arredamento sfida la crisi con un’edizione del Salone del mobile, in programma dal 14 al 19 aprile a Rho, che non teme confronti né in Italia né al mondo. Cinque saloni tematici (Salone internazionale del Mobile, Eurocucina, salone internazionale del Bagno, del Complemento d’arredo e il SaloneSatellite per giovani designer), 2500 espositori e 530.000 metri quadrati di superficie lorda espositiva. «Sarà un’olimpiade della creatività» ha anticipato Carlo Guglielmi, presidente di Cosmit, forte del record di 313.385 presenze del 2009 e dei 29mila metri quadrati espositivi in lista d’attesa. Non solo Made Expo, fiera dell’edilizia, si è chiuso con 242.152 presenze, un dato che segna un incremento del 21% rispetto al 2009.
Accanto alle esposizione, come sempre, Cosmit ha organizzato una serie di eventi collaterali che inizieranno già a marzo per concludersi a maggio. Tra questi un viaggio nel mondo dello «stare a tavola», celebrato nei suoi diversi momenti. Lo scenario sarà quello di Villa Reale in via Palestro. Per riscoprire la bellezza del bagno, dal 14 aprile, si potrà andare al Planetario per un omaggio alle stelle del cinema. Le case museo Bagatti Valsecchi, Poldi Pezzoli, villa Necchi Campiglio e Boschi di Stefano aprono i battenti a «Ospiti inaspettati».