Rho Sparò al ladro: a processo guardia giurata

Rinviata a giudizio con l’accusa di lesioni M. C., la guardia giurata oggi 33enne che nell’agosto 2009 ha sparato contro un rapinatore già in fuga, mentre si trovava in coda al supermercato, perforandogli l’arteria femorale. Il processo comincerà il prossimo maggio a Rho. L’episodio è avvenuto il 24 agosto 2009, in via XXV Aprile. Quando è stato colpito, E. A., 43 anni, stava fuggendo dopo aver rapinato 140 euro al Penny Market armato di un coltello da cucina. Raggiunto da un proiettile a una gamba, ha poi subito due interventi chirurgici. Dalla vicenda erano nate due inchieste: una per rapina a carico dell’uomo e una per tentato omicidio a carico della vigilante all’epoca sospesa dal servizio dal gip Guido Salvini.