Rialzi per Bund e Btp

L’attesa per il lancio di nuove emissioni pubbliche in Europa ha ingessato il mercato secondario dei titoli di Stato, che è riuscito sul finale a migliorare di poco le quotazioni rispetto alle chiusure di venerdì. Migliora anche il rapporto Bund-Btp da 22 a 21 punti. Sul mercato delle nuove emissioni le banche continuano a monopolizzare la liquidità esistente: Bpm ha in preparazione una cartolarizzazione da 2 miliardi mentre, entro questa settimana, sarà Banca Intesa a collocare un bond, a un prezzo di 16 punti sopra il midswap.