Rialzi a raffica per i preziosi

L’oro spinto dalla domanda dei fondi ha segnato il fixing a 492,60 dollari l’oncia, nuovo massimo dal 16 dicembre 1987. Quota 500 superata il 15 dicembre dello stesso anno è sempre più vicina. Resta, invece, lontano il picco storico di 850 dollari toccato all’inizio del 1980. Argento a 8,16 dollari, il miglior livello degli ultimi 18 mesi. Sul fuoco del rialzo ha soffiato anche il presidente russo Putin, invitando la banca centale russa ad aumentare le riserve di oro.