Il rialzo si consolida solo se la volatilità perde qualche colpo

Dopo una partenza di settimana debole con un minimo a quota 32530, l'S&P-Mib future ha messo a segno un buon recupero a ridosso dei massimi dell'ottava. L'ultimo prezzo della seduta di venerdì a quota 33335, all'interno del range dell'ultimo mese 32150-33910, conferma l'andamento laterale del mercato. Per l'apertura di nuove posizioni sarà meglio attendere segnali operativi rilevanti che potranno giungere solo con l'abbandono dell'area di oscillazione .Fondamentale per l'avvio di una nuova fase positiva, il superamento nella prossima settimana della resistenza 33900, accompagnato possibilmente da un buon incremento dei volumi che segnalerebbe l'ingresso di denaro fresco nel mercato azionario. Sebbene ancora in una fase delicata, il quadro macroeconomico è leggermente migliorato: la crescita del Pil Usa nel primo trimestre è stata rivista al rialzo dello 0,9% dal 0,6% e in Europa è stato positivo il dato sull'aggregato monetario M3. Anche il quadro inter-market fa intravedere qualche spiraglio di luce, le prese di beneficio sul prezzo del petrolio hanno finalmente rallentato la sua corsa.