Riapre chiesa distrutta dal terremoto del 2000

Ha celebrato la messa per tredici mesi in una tenda da campo. Don Luca Rocchi, parroco di Cerreto laziale, può finalmente accogliere i fedeli nell’antica chiesa di Santa Maria Assunta, chiusa a causa dei gravi danni provocati dal terremoto del marzo 2000. La riapertura è stata festeggiata alla presenza del vescovo della diocesi di Tivoli-Subiaco, di autorità civili e militari e degli abitanti del paese, scesi in piazza. I lavori di consolidamento e ristrutturazione sono stati possibili attraverso il contributo di 340mila euro della Regione Lazio per i comuni danneggiati dal terremoto.