Riaprono alle moto le preferenziali trappola. La Lega: «Via le multe»

Entro poche settimane il Comune riaprirà a moto e motorini le corsie riservate di corso Magenta (tra piazzale Baracca e via Carducci), via Lamarmora e corso di Porta Vigentina. Sono le preferenziali ribattezzate «trappola» non appena entrarono in vigore il 2 gennaio 2008, insieme alle telecamere di Ecopass. E ingannevole fu la concomitanza: la maggior parte pensò che bastasse pagare il ticket per scorrazzare tranquillamente anche sulle vie diventate esclusiva dei mezzi pubblici.
Dopo le battaglie della Lega e le richieste di alcuni consiglieri comunali scooteristi è arrivato il semaforo verde per le moto sulle tre strade. Niente da fare invece per via Mazzini, bocciata per motivi di sicurezza, mentre per via degli Olivetani il vicesindaco De Corato aspetta il parere della prefettura. E anticipa: «Potremmo aprirne altre alle due ruote, scoraggiamo l’uso dell’auto. Presto nuovi stalli per le moto in centro». Il leghista Salvini festeggia ma ora chiede al sindaco: «Via le multe a migliaia di motociclisti tartassati per due anni».