Alla ribalta il vetro di Murano

Azzurra Nasi

La tradizione del vetro d'arte di Murano e la modernità, sono in mostra da ieri fino al 20 novembre presso la Galleria La Nave del Parco Culturale Le Serre di Grugliasco, Torino. Esposta la collezione di Adriano Berengo che raccoglie le opere in vetro di numerosi artisti contemporanei provenienti da oltre 20 paesi. Nata alla fine degli anni 80, la collezione ha dato i suoi frutti da una decina d'anni, quando Berengo ha invitato artisti internazionali ad affiancarsi ai maestri vetrai di Murano, nel tentativo di liberare il vetro dalla tradizione veneziana, senza dimenticarne l'eccezionalità, e di renderlo materia viva per opere al contempo plastiche e pittoriche. Così per la prima volta in Italia è esposta un'ampia selezione di opere d'arte prodotte da questi artisti nella fornace di Berengo. Accanto ad essi sono figure più note come Luigi Benzoni, Riccardo Licata, Kiki Kogelnik o la pittrice svedese Marie-Louise Ekman, ma anche artisti emergenti come Maria Kazoun, libano-canadese, presente alla 51° Biennale d'arte contemporanea di Venezia con l'installazione Personal Living Space. Maggiori informazioni sul sito www.berengo.com.