In ribasso i titoli bancari

Giornata di grande indecisione nelle Borse europee, mentre New York ha tentato con qualche difficoltà di mantenere i livelli di mercoledi. Borse minori, come Zurigo e Stoccolma, hanno ceduto oltre l’1%, ma l’attenzione era ancora rivolta a Londra, ove la crisi dei mutui ha coinvolto anche Bradford & Bingley (meno 8,6%), Alliance & Leicester (meno 7,3%) e Hbos (meno 4,2%). Giù i tecnologici, con Ericsson (che arretra del 4,4%), Alcatel (del 2,9%) e Wincor-Nixdorf (del 2,1%). Realizzati anche i titoli alimentari, con Nestlè e Cadbury in calo di oltre il 3%, ma sempre incerti i bancari, con Crédit Agricole che arretra di oltre il 2%. In controtendenza i titoli delle materie prime, con Antofagasta, Rio Tinto e Angloamerican in recupero.