Ribasso del petrolio: 370 euro in meno su bollette e benzina

Nel 2009 le famiglie italiane potrebbero risparmiare circa il 10% per le bollette della luce, del gas e per i "pieni" di carburante dell’auto. Secondo le stime di Nomisma Energia la famiglia tipo potrebbe risparmiare 370 euro

Milano - Scende il petrolio e si porta dietro le bollette.
Nel 2009 le famiglie italiane potrebbero risparmiare circa il 10% per le bollette della luce, del gas e per i "pieni" di carburante dell’auto. Grazie al ripiegamento delle quotazioni del petrolio l’anno prossimo - stima Nomisma Energia - la famiglia "tipo" potrebbe infatti spendere circa 370 euro in meno rispetto ai 3.538 euro pagati nel 2008 per i conti energetici.

Trecentosettanta euro in meno
La previsione - spiega Davide Tabarelli, presidente di Nomisma Energia - si basa sull’ipotesi di un prezzo del petrolio "sui livelli attuali" e potrebbe tradursi in un calo del 4,5%, pari a circa 70 euro in meno su base annua, per le bollette della luce e del gas. E, ancora, in una riduzione complessiva di 300 euro per i rifornimenti di carburante (circa -15%).