Ricami con fili d’oro e argento

Sono stupendi, veri capolavori dell’ingegno, della pazienza e del talento dell’uomo.
Sono i gioielli, ma anche deliziosi soprammobili, in filigrana realizzati dagli orafi di Campoligue, vere opere d’arte che si possono ammirare grazie all’apertura straordinaria (ingresso gratuito) del Museo C.P. Bosio che ha sede in via della Giustizia 1, nel cuore del caratteristico borgo medievale. In queste due giornate, domani e domenica, saranno poiettate diapositive sulle tecniche di lavorazione e sono previste, per gruppi che siano prenotati (telefonare4 al numero 010920099), visite guidate ai laboratori. Il Museo di Campoligure si è ulteriormente ampliato con le ultime corpose donazioni di collezionisti e aspira a diventare un punto di riferimento nazionale e internazionale per i manufatti in filigrana.