Ricapitalizzazioni Gas natural cerca 3,5 miliardi

Gas Natural mette in cantiere un aumento di capitale da 3,5 miliardi, in parte finalizzato all’acquisizione di Union Fenosa. Come riportato nella documentazione trasmessa alla Cnmv, la Consob spagnola, la società emetterà 447,77 milioni di azioni (una per ognuna esistente) raddoppiando così il numero di titoli in circolazione. Il prezzo di emissione è pari a 7,82 euro. La società pagherà poi un dividendo straordinario di 0,10 euro per azione. Gas Natural è inoltre pronta «a difendersi» se Eni intraprenderà azioni legali in relazione alle vicende di Union Fenosa Gas. Lo ha detto l’ad Rafael Villasecas riferendosi alla possibilità che Eni - come ipotizzato dall’ad Paolo Scaroni - ricorra contro la decisione dell’Antitrust spagnolo che a metà febbraio ha dato il via libera all’acquisizione di Union Fenosa da parte di Gas Natural, senza l’obbligo per quest’ultima di cedere il 50% della joint venture paritaria con Eni in Union Fenosa Gas.