Ricavi in crescita e si prepara ad acquisizioni

Il gruppo Azimut chiude il 2005 con ricavi consolidati totali in crescita del 45%. I fondi di Azimut Sgr hanno riportato un rendimento medio netto ai clienti performance ponderata del 9,89%, contro un indice generale dei fondi del 5,48%. È quanto spiega la società, secondo cui il risultato sul rendimento è, per il terzo anno consecutivo, il migliore tra le società con un gestito medio 2005 superiore ai 5 miliardi di euro. Azimut ha una previsione di utile, da intendersi come stima prudenziale, pari a 0,3 euro per azione. Il presidente Pietro Giuliani sottoporrà al cda del 15 marzo la proposta da presentare all’assemblea di distribuzione di un dividendo pari a 0,10 euro. Il presidente del gruppo che ha anche preannunciato la voglia di acquisizioni della società, che dopo l’accordo di Nextra con i partner francesi di Crédit agricole vorrebbe fare da polo per aggregazioni tutte italiane.