Riccò ricoverato per un malore. Prognosi riservata

Il padre del corridore ha parlato di "blocco renale", ma la sue condizioni si sono aggravate. Poi il miglioramento in serata. La prognosi resta riservata

È stato in pericolo di vita. Riccardo Riccò è da domenica pomeriggio ricoverato nel reparto di neurorianimazione dell’ospedale di Baggiovara a Modena. Il padre Rubino, che lo ha portato dapprima all'ospedale di Pavullo ha parlato di «blocco renale», ma le sue condizioni si sarebbero aggravate ed è stato necessario trasportare l’atleta. Le condizioni sono migliorate in serata. Questo è il comunicato diramato dall'ospedale civile S.Agostino: «Le sue condizioni, inizialmente critiche, sono in miglioramento. La prognosi, in via prudenziale, rimane riservata». È di ieri invece la notizia di Lorenzo Bernucci squalificato per 5 anni dal Tribunale nazionale antidoping (Tna) del Coni. Assieme allo stop per il corridore sono arrivate anche le inibizioni per 4 anni nei confronti della moglie Valentina, della madre Antonella, e del suocero Fabrizio Borgioli. Per il fratello Alessio il Tribunale ha invece optato per 3 anni di inibizione. La famiglia è stata quindi sanzionata per complessivi 20 anni.Pas