Ricerca e servizi: 148 milioni dai bandi Cariplo

Fondazione Cariplo per il 2012 mette in campo 148 milioni di euro per il no profit. «Abbiamo cercato di tenere botta rispetto a una situazione economica molto difficile, privilegiando i servizi alla persona - ha detto il presidente Giuseppe Guzzetti nel corso della presentazione delle attività della fondazione per il 2012 - il budget attuale subisce una flessione del 9% rispetto all’anno scorso. Confidiamo nella possibilità di integrazione con ulteriori risorse nel corso dell’anno. Molto dipenderà dagli andamenti dei mercati: le previsioni per il 2012 permettono comunque di garantire un’attività erogativa adeguata, che rimane ai livelli pre crisi del 2006 e di conservare il fondo di stabilizzazione per i prossimi anni».
Gli ambiti di intervento dei bandi per sostenere progetti di enti non profit riguardano 4 settori: ambiente, arte e cultura, ricerca scientifica e servizi alla persona. In particolare, saranno seguiti progetti per il risparmio energetico, la tutela delle risorse naturali e la promozione di stili di vita sostenibili, la valorizzazione del patrimonio culturale, lo spettacolo dal vivo, la cultura per le periferie, la ricerca scientifica in ambito biomedico, per i vaccini, per il sostegno ai giovani ricercatori, l’housing sociale, l’affido familiare, l’inserimento lavorativo di persone in situazione di svantaggio, le misure alternative al carcere, i bisogni degli anziani. Il 2011 si è chiuso con contributi per oltre 163 milioni di euro, con circa 1300 progetti sostenuti.