Ricercato già nel Rinascimento

La parola caviale ha radici turche, havyar. Ricercatissimo nelle nostre corti rinascimentali, il caviale italiano oggi è solo di allevamento, vedere in www.agroittica.it con tanto di vendita per corrispondenza, ma fino agli anni Sessanta/Settanta gli storioni risalivano il corso del Po e, più in là nel tempo, garantivano una produzione di caviale, come accadeva in Francia con la Gironda e in Spagna col Guadalquivir. La popolarità del caviale in Occidente la si deve ai russi che scapparono a Parigi dopo la Rivoluzione d’ottobre. E solo nel 1953 l’Iran ottenne il diritto di pescare lo storione.