Ricercato spara e ferisce due carabinieri

da Cosenza

Due carabinieri di Amantea (Cosenza) sono stati feriti da un ricercato durante uno scontro a fuoco. I militari sono stati ricoverati all'ospedale di Paola, in provincia di Cosenza: si tratta del maresciallo Roberto Sisto, 31 anni originario di Verbania, e dell'appuntato Angelo De Sarro, 31 anni, di Lamezia Terme, entrambi in servizio alla stazione di Amantea. Il primo è stato colpito a una gamba da un proiettile, l'altro si è invece fratturato una mano, dopo essere scivolato da una scala dopo un corpo a corpo con il latitante che si nascondeva in una casa della zona marina di Amantea.
Il maresciallo e l'appuntato erano impegnati in un servizio per il controllo del territorio per verificare la presenza di extracomunitari e soprattutto quella del latitante, ricercato da parecchio tempo, in una zona del comune di Amantea solitamente disabitata di questo periodo. I due militari, ieri mattina, hanno bussato alla porta di un’abitazione, ma dall'interno non hanno ricevuto alcun tipo di risposta. Quindi mentre si preparavano a fare irruzione nell'appartamento, l'uomo che lo occupava è uscito con la pistola in pugno e ha iniziato a sparare.