Richards vuole scuse dai giornalisti

Keith Richards, furioso per le critiche negative dei giornali svedesi al recente concerto dei Rolling Stones, ora esige le scuse dei giornalisti. «Scrivete la verità - tuona Richards in un comunicato -, in Svezia abbiamo fatto un buono spettacolo. Mai prima d’ora avevo abboccato all’amo di una critica negativa», ha aggiunto il chitarrista di 63 anni. I tabloid svedesi Expressen e Aftonbladet non avevano apprezzato il concerto degli Stones a Goteborg lo scorso 3 agosto. Richards difende il glorioso nome dei Rolling Stones o è stato preso da un improvviso attacco di suscettibilità?