La richiesta dei leader estremisti: «Subito la riapertura dei valichi»

La tregua a Gaza finisce oggi, annuncia Hamas dalla città palestinese. «La nostra posizione è contro il suo prolungamento», ha detto all’Ansa un suo portavoce, Fawzi Barhum. Scarso è ormai il margine di manovra diplomatico da parte dell’Egitto. Allo stesso Barhum non gli risulta che fra Hamas-Gaza e il Cairo ci sia stato di recente alcun contatto sulla tregua. Ma fra le righe viene lasciato intendere che in caso di riapertura dei valichi di Gaza un prolungamento potrebbe essere concordato. A nome della Jihad islamica anche Khaled el-Batesh si dice deluso dei sei mesi di tregua «durante i quali l’assedio alla Striscia, invece di essere rimosso, si è stretto ancora di più». Anche al-Batesh non esclude in linea di principio un rinnovo della tregua: ma Israele - avverte - dovrà pagare un prezzo adeguato.