La richiesta Salvini: «Consiglio comunale nell’aeroporto lombardo Con i lavoratori e i cittadini»

La Lega alza il tiro della mobilitazione su Malpensa. Il Carroccio, con il suo capogruppo a Palazzo Marino, Matteo Salvini, chiede una seduta straordinaria del consiglio comunale di Milano, dedicata al futuro di Malpensa e aperta a tutti i cittadini, da svolgersi proprio nello scalo varesino. La richiesta, indirizzata al sindaco Letizia Moratti, è arrivata dal capogruppo e parlamentare Matteo Salvini, a poche ore dalla conclusione della segreteria politica della Lega Nord, cui ha preso parte anche il primo cittadino milanese.
«Entro gennaio - ha affermato Salvini - il sindaco Moratti convochi un consiglio comunale straordinario proprio a Malpensa, aperto a tutti, in primis ai lavoratori di Sea». Nelle intenzioni dell’esponente milanese della Lega Nord, questa seduta dovrebbe vedere la partecipazione di tutti i soggetti della società civile che hanno a cuore lo sviluppo dello scalo varesino, messo a repentaglio dal piano industriale di Alitalia-Cai e dalle ipotesi di alleanza con Air France, e anche di altre istituzioni locali, a cominciare dalle province di Milano e di Varese.
«Sarebbe un bel segnale da parte del sindaco di Milano - ha dichiarato Salvini - e l’occasione per tutti i partiti e tutte le istituzioni locali di sancire un impegno solenne a favore di Malpensa».