«Ricognizione tra gli uffici paralizzati»

Ancora qualche ora da dedicare ai tanti elettori che l’hanno votato e scelto, poi in Municipio per mettere mano alla vasta agenda di lavoro, apprezzata dagli abitanti di Melegnano che hanno tributato la vittoria al giovane sindaco azzurro Vito Bellomo. Vittoria schiacciante del leader del centrodestra che si è imposto su Elettra Sabella, del centrosinistra, con un 53,28% contro il 22,98.
«Per prima cosa effettuerò una ricognizione in Municipio per capire come mai gli uffici sono paralizzati, ma soprattutto per far ripartire la macchina amministrativa, bloccata da 15 anni. Subito dopo annuncerò la squadra di giunta che sarà composta da persone competenti, con esperienza alle spalle e provenienti dal mondo del lavoro e delle professioni». Attenzione alla sicurezza, alle periferie ed ai giovani, alcuni dei punti cardine del programma. «Ma soprattutto bisognerà affrontare con decisione la questione del traffico – aggiunge Bellomo -. A cominciare dalla tangenziale Est contro la quale si sono schierati molti comuni. Lavorerò di concerto con gli enti sovracomunali e con la Regione, che da oggi, per quanto attiene alle infrastrutture necessarie, a Melegnano non avrà più un nemico».\