Riconoscimento all’attrice romana insieme con il comico Pippo Franco

L’attrice Marzia Tedeschi ha ricevuto la laurea «honoris causa» dell’Università di Malta. La cerimonia di consegna del riconoscimento è avvenuta presso la chiesa di Sant’Agostino a Roma, dove ha tenuto una applauditissima «lectio magistralis» su Sant’Agostino e ha letto alcuni brani da «Le confessioni». Con lei è stato insignito «honoris causa» anche l’attore Pippo Franco. Marzia Tedeschi si era già laureata in Lettere, indirizzo teatro e spettacolo, alla Sapienza con 110 e lode. Ha vinto una borsa di studio «Erasmus», che le ha consentito di completare in Inghilterra gli studi universitari sostenendo anche alcuni esami lì e di recitare in diverse produzioni, ovviamente in lingua inglese. La tesi con cui si è laureata è un vero e proprio trattato sul «Ruolo e competenze del Coach nel lavoro con gli attori: esperienze negli Usa e in Europa negli anni ’90». Il 2006, per Marzia, è stato denso di successi: premiata come migliore attrice al «Tiburon International Film Festival» a San Francisco, per il film «For bread alone»; ancora come migliore attrice non protagonista al «B. A. Film Festival», per il film «Il Pane nudo»; come miglior attrice al «Rotterdam Arab Film Festival» per «For bread alone». Ora Marzia è negli Usa, ospite del suo maestro Richard Harrison e della moglie Francesca a Palm Springs. Negli Usa l’attendono una serie di importanti progetti professionali per il 2007.