RICONTARE LE SCHEDE ABC DELLA DEMOCRAZIA

Era ovvio. Era ovvio che piovessero reazioni, visto che c’è in gioco l’abc della democrazia.
Quando ho deciso di mettermi a scartabellare faldoni e numeri delle elezioni per indagare sulle tesi del libro Il Broglio (scritto da un sedicente Agente Italiano, per Aliberti editore, 14 euro), di Piero Colaprico su Micromega e de L’espresso, mi rendevo conto di maneggiare esplosivo. L’ipotesi che fossero veri i sondaggi e gli exit poll e che gli scrutatori azzurri infedeli avessero votato le schede bianche portando la Casa delle libertà ad un passo dalla vittoria, era incredibile e insultante. Ma, proprio per questo, andava smontata sulla base di numeri, fatti, percentuali. Non sulla base dell’invettiva. E il fatto di esserci riuscito facendo un lavoro che nessuno degli esponenti istituzionali del centrodestra si è sentito in dovere di fare, è qualcosa che inorgoglisce. Perchè, ancora una volta,(...)