Ricordate Arnautovic? Lo prenderà Moratti

IL NUOVO IBRA Per gli olandesi è un altro Zlatan. Il suo agente: «Non fategli pressioni»

Vi ricordate? Si chiama Marko Arnautovic, ha compiuto vent’anni un mese fa, ha origini serbe e passaporto austriaco, gioca nell’attacco del Twente col numero 21, ne abbiamo parlato sul Giornale qualche giorno fa e tutti dicono: è uguale a Ibra. Ma non è solo per questo che l’Inter ha dato un’improvvisa accelerata alla trattativa con un’offerta concreta che ha allontanato Roma e Genoa, spiazzando Arsenal, United e Tottenham. Il suo procuratore Rob Grouner ha incontrato ieri pomeriggio Marco Branca, l’Inter intende chiudere prima che si riapra un’asta. Groner ha chiesto 12 milioni di euro, Branca ha risposto con un quinquennale al giocatore con stipendio a crescere partendo da 2 milioni nella prima stagione, e 10 milioni per il suo cartellino. Siamo ai dettagli, poi c’è da convincere il Twente.
L’agente Alberto Faccini che cura il mercato italiano per Grouner, ha spiegato che l’Inter si è subito presentata molto decisa ma è fuori luogo immaginare Arnautovic come il sostituto di Ibrahimovic: «È un ragazzo di vent’anni con grandissimo talento. In Olanda lo hanno paragonato subito a Ibrahimovic per il suo modo di giocare e per la sua altezza ma è esploso solo l’anno scorso, è presto per fare paragoni. L’Inter prenderà altri attaccanti, lui potrà essere la sorpresa ma non carichiamolo subito di pressioni». Destro naturale, nel Twente gioca prevalentemente sulla fascia destra, si accentra e conclude, 22 gol in 24 presenze la scorsa stagione: «Lui ha molta autostima, ma dire che sia già pronto per un grande club come l’Inter forse è troppo. Di certo Marko non accetterebbe mai di rimanere un altro anno a Enschede». L’Inter continua a ritenere Zlatan Ibrahimovic un calciatore che non si muoverà da Appiano Gentile, ma ieri Bedi Moratti, sorella del presidente, ha ripetuto che ritiene lo svedese il miglior giocatore del campionato ma se dovesse partire è convinta che il fratello rifarà una squadra competitiva e comprerà un altro campione. E lunedì Marco Branca era a Londra.