Ricorsi Cantiere dissequestrato in piazza Bernini

Dissequestrato il cantiere per la costruzione del parcheggio di piazza Bernini. Lo ha deciso il tribunale del Riesame, accogliendo il ricorso presentato dall’avvocato Consuelo Bosisio contro il sequestro disposto il 6 aprile dal gip Silvana Petromer nell’ambito di un’indagine a carico dei vertici della cooperativa Città Studi Nuova e della So.In.So - rispettivamente committente e coordinatore dei lavori - e del progettista. L’inchiesta del pm Paola Pirotta ipotizza a vario titolo i reati di falso ideologico, lottizzazione abusiva di terreni a scopo edilizio ed esecuzione di opere senza l’autorizzazione dell’ente preposto alla tutela paesaggistica. Secondo il Riesame la situazione non consente «di ritenere sussistente alla stato il pericolo concreto che, in mancanza del sequestro, gli interessati inizino i lavori di costruzione del parcheggio senza avere prima posto rimedio alle citate irregolarità».