Ricorsi sulle licenze Oggi il Tar decide

Si conoscerà oggi la decisione del Tar del Lazio sui ricorsi con i quali alcuni tassisti romani contestano l’atto di assegnazione, da parte dell’amministrazione capitolina, di 300 nuove licenze per il cosiddetto «trasporto pubblico non di linea». Dei sei ricorsi iscritti a ruolo della seconda sezione del tribunale amministrativo regionale, presieduta da Domenico La Medica, due sono stati rinviati a ottobre su richiesta dell’avvocato degli stessi tassisti in vista della possibile rivisitazione della graduatoria finale del concorso da parte del Comune di Roma. Non hanno invece voluto attendere questa eventualità gli altri ricorrenti. I tassisti chiedono la sospensione (e in un secondo momento anche l’annullamento dopo il giudizio di merito) del provvedimento con cui l’amministrazione capitolina il 31 marzo scorso ha reso noto gli aventi diritto alle nuove licenze.