Ricorso Lista Formigoni Il Tar decide sulle firme

Mentre i radicali annunciano una denuncia penale per presunti falsi nella raccolta di firme per la lista «Per la Lombardia» di Roberto Formigoni, il Tar ha tenuto udienza per decidere su altri due ricorsi presentati sempre dalla Lista Bonino-Pannella. I giudici del tribunale amministrativo decideranno oggi se accogliere i ricorsi nei quali i radicali hanno chiesto di far decadere dalla carica tutti i consiglieri regionali lombardi eletti nelle elezioni del marzo scorso e l’annullamento dei provvedimenti che avevano ammesso alle elezioni la lista «Per la Lombardia» di Formigoni. Il collegio, presieduto da Adriano Leo, dopo la discussione, del 6 luglio scorso, aveva deciso di acquisire il provvedimento del 28 febbraio scorso con cui l’Ufficio centrale regionale della Corte d’Appello di Milano aveva bocciato la lista. Per le firme false i Radicali annunciano querela e invitano Formigoni ha lasciare la presidenza della Giunta regionale.