Ricorso sul voto oggi davanti al Tar

Il Tar del Lazio esaminerà oggi il ricorso presentato dal candidato della Cdl alla presidenza della Provincia di Viterbo, Francesco Battistoni, per chiedere l’annullamento del risultato scaturito dalla urne al primo turno (4-5 aprile 2005) e, di conseguenza, del successivo voto di ballottaggio, che ha visto prevalere il candidato del centrosinistra, Alessandro Mazzoli. Il ricorso di Battistoni s’incentra sulla presenza nella lista dei Ds del candidato, poi risultato eletto, Nazzareno Bianchi. Quest’ultimo, essendo diventato dipendente della Provincia pochi giorni prima del voto, non sarebbe stato eleggibile. I legali di Mazzoli ribattono che Bianchi, al momento dell’accettazione della candidatura, era dipendente dell’ente di formazione professionale della Confederazione italiana coltivatori e che solo successivamente, negli ultimi giorni di campagna elettorale, è passato alle dipendenze del cosiddetto Sistema formativo pubblico. Bianchi, inoltre, ha rinunciato alla carica di consigliere provinciale prima della proclamazione degli eletti. Per giungere a una decisione il Tar potrebbe impiegare più di un’udienza.