Ridere lentamente Il mondo visto dalle «Lumache»

Lente (volutamente lente) ma puntuali. Difatti, saranno ogni mercoledì - come questa sera, esordio della loro personale stagione - fino ad aprile inoltrato al Teatro Edi Barrio's per raccontare la loro visione della comicità. Le Lumache si sono date i loro tempi, alcune di loro (come il sassarese Marco Bazzoni in arte Baz, uno dei nuovi volti del cabaret-show di Italia 1 Colorado) vengono da parecchio lontano, ma procedono inesorabili. Un appuntamento fisso intitolato «Le Lumache Sciò - Riserva protetta per comici in via d'estinzione», quello al Barrio's, che per l'emergente team comico è un'importante opportunità per farsi conoscere sull'esigente piazza milanese ma anche una dimostrazione di come il laboratorio di questi cinque «gasteropodi» (oltre a Baz ci sono Alex De Santis, Marzio Rossi, Carlo Della Santa, Gaia Baggio) sia sempre in funzione.
«Da una settimana all'altra scriviamo e proviamo i nostri pezzi - spiega Marco Bazzoni, che in tv a Colorado si trasforma in un curioso lettore cd vivente - così restiamo più che attuali». Le Lumache portano sul palcoscenico gag, monologhi, mimo, imitazioni e parodie, il tutto commentato dalla musica del trio (chitarra, percussioni e basso) dei «Fatti Così», da sempre sodali di un progetto cabarettistico la cui filosofia si sintetizza nello slogan: «Fermate il mondo, non vogliamo scendere... soltanto rallentare».
Giocarsi la carta del cabaret nella città che corre per eccellenza è, per le Lumache, un'impresa eroica, ma che pare stia riuscendo. «Se si vuole fare cabaret sul serio - spiega Baz - si deve venire a Milano. È l'unica città veramente aperta a tutti i tipi di comicità, di qualsiasi provenienza. Altrove, la comicità è più provinciale e campanilista». Ogni mercoledì al Barrio's le Lumache porteranno uno «show contenitore»: «È come uno show televisivo - spiega Baz - con l'importante differenza, però, che possiamo prenderci i nostri tempi. In tv la gabbia dei tre minuti si sente». Parodie di talk-show, folli Campionati del Mondo («di qualsiasi cosa che non sia sportivo, ad esempio la non-risposta al citofono, oppure le condoglianze»), una presa in giro di Chi vuol essere milionario: un circo di comicità dichiaratamente «senza bersaglio precostituito».
Le Lumache Sciò
Teatro Edi Barrio's
Ogni mercoledì, ore 21.30
Ingresso 5 euro