«Ridicolo abolire il 5 per mille che era destinato alla ricerca»

Roma. «Fa ridere l’esclusione dalla Finanziaria della possibilità per i cittadini italiani di destinare il cinque per mille della propria dichiarazione dei redditi alla ricerca». A dirlo è la presidente di Telethon Susanna Agnelli (nella foto) nel presentare a Roma i risultati ottenuti grazie alla collaborazione tra l’ente di ricerca e la Bnl, Bnp Paribas. «Il cinque per mille era un provvedimento che avrebbe dovuto aiutare la ricerca in Italia. Proprio per questo - ironizza la Agnelli- si è pensato bene di cancellarlo non inserendolo nella nuova legge Finanziaria». L’ex senatrice ha poi rilevato come «le potenzialità della nostra ricerca siano decisamente molte di più: se avessimo maggiori risorse con cui sostenere gli scienziati che selezioniamo con criteri di eccellenza i risultati scientifici aumenterebbe in modo esponenziale».