Al ridotto dell’Ambra Jovinelli la riscossa dei perdenti di Muzzi

La comicità surreale e poetica di Andrea Muzzi torna in teatro con lo spettacolo Meglio lasciar perdere, in scena in prima nazionale al «ridotto» del teatro Ambra Jovinelli di Roma, sabato 14 aprile alle ore 21. Scritto a otto mani dallo stesso Muzzi e da Giampiero Pizzol, Antonio De Luca e Andrea Bruno Savelli, che ne firma anche la regia, Meglio lasciar perdere è un monologo sul concetto di invincibilità che, attraverso le gesta di una grottesca carrellata di eroi perdenti, ribalta il significato comune di vincente e perdente: il vero vincente è quello che tutti additano come perdente, in quanto sempre pronto a rialzarsi. Invincibile è colui che non riesce ad essere sconfitto.