Riduce la perdita dei nove mesi e conferma obiettivi

Eurofly ha chiuso i primi nove mesi del 2008 con una perdita netta di 9,2 milioni, in diminuzione dal rosso di 10,4 milioni dello stesso periodo dell’anno precedente. La compagnia aerea conferma gli obiettivi del 2008 contenuti nel piano industriale «pur nell’incertezza dell’andamento di variabili esogene non controllabili da parte della società stessa». L’Ebit è negativo per 5,9 milioni, in miglioramento del 20,9% sul corrispondente periodo del 2007, nonostante l’aumento dell’accantonamento al fondo svalutazione crediti (+4,466 milioni in nove mesi). I ricavi delle vendite e delle prestazioni sono saliti del 14,9% a 293,9 milioni di euro.