Riduce il personale a casa in 600

Yahoo taglierà circa 650 posti di lavoro, quasi il 5% della forza lavoro totale. Lo riporta il Wall Street Journal. I licenziamenti si inseriscono tra le misure decise dall’ad Carol Bartz per ridurre i costi e ottimizzare le attività della società. I tagli dovrebbero riguardare le divisioni che si occupano delle pagine di notizie, sport e finanza e del servizio di e-mail. È la terza volta in pochi anni che la società decide di ridurre il personale (aveva licenziato circa 700 persone nel 2009 e, in precedenza, altre 1.400 nel 2008). La forza lavoro alla fine di ottobre era di circa 14mila dipendenti. La decisione di Yahoo contrasta con quella del concorrente Google che ha aumentato lo stipendio a tutto il personale.