«Riduzione di enti inutili, retromarcia della Giunta»

«Se la giunta vuole salvare enti inutili come l’Aremol, l’agenzia per i trapianti, Laziodisu, l’Arp, sa bene che dovrà modificare la legge entro il 31 dicembre e chiedere i voti a quel consiglio che ne ha già deliberato la soppressione». Lo ha dichiarato il capogruppo alla Regione Lazio dei Socialisti Riformisti Donato Robilotta. «In merito alla riduzione degli enti regionali e alla cancellazione delle agenzie - ha aggiunto il capogruppo - la giunta regionale fa marcia indietro rispetto alla decisione assunta dal consiglio regionale in sede di approvazione della finanziaria 2006. In quella legge il consiglio regionale aveva previsto la cancellazione e trasformazione degli attuali enti e agenzie in unità amministrative dell’assessorato. «Perché oggi la giunta regionale torna indietro - ha concluso -, rimangiandosi quella decisione?».