Riecco Bin Laden: «L’Europa si ritiri dall’Afghanistan»

da Dubai

«L’influenza americana sta scemando e quella in Afghanistan non è stata una guerra onorevole: per questo chiedo agli europei di non partecipare a questo conflitto»: è il messaggio contenuto in una registrazione audio rivolta ai popoli europei dal leader di Al Qaida, Osama Bin Laden. Brani del messaggio audio sono stati diffusi dalla tv araba Al Jazeera. «I fatti dell’11 settembre sono la risposta a quello che fanno gli americani e gli israeliani ai palestinesi - afferma Bin Laden. - I talebani non c’entrano in questo». Osama chiede agli europei di fare pressioni «sui politici affinché finisca l’aggressione all’Afghanistan, dove sono stati bombardati anche donne e bambini».
«La verità è quella che vi ho detto in passato sui fatti di Manhattan, quando l’ho definita una risposta all’alleanza americana con gli israeliani contro la Palestina e il Libano, e io ne sono il responsabile. Assicuro tutti gli afghani che i talebani ne erano all’oscuro: gli Stati Uniti lo sanno perché alcuni ministri talebani sono loro prigionieri e sono stati interrogati. Per questo il governo talebano aveva chiesto agli americani di fornire le prove contro di loro prima di lanciare l’invasione dell’Afghanistan. Ma (gli Usa) non le hanno presentate, mentre l’Europa li ha seguiti nella spedizione».